3 Opel nel Sahara - 14

17-01-2009


Domenica, 3 agosto 1986


Siamo ormai alla fine del viaggio.

Io e Alfio, che abbiamo il volo che parte una settimana prima degli altri, dobbiamo abbandonare il gruppo per arrivare a Ouagadougou in tempo. E’ questo il momento più triste, è soltanto un arrivederci in Italia, una separazione dai compagni di viaggio che durerà pochi giorni, ma è anche l’addio definitivo a tutto quanto abbiamo vissuto insieme.



Dia236 


 
Med065 



Med067



Avs001 (231) 


 
Avs001 (232) 



Avs001 (233) 



Avs001 (234) 



 
Gen424 


 
Gen425
 

I tramonti sul Niger, struggenti, rendono ancora più triste la fine di questo viaggio.

Ma portiamo con noi esperienze indimenticabili, e soprattutto una consapevolezza (o una speranza), che riassumiamo senza parole in questa foto:




 Avs001 (235) 



Lunedì/martedì, 4-5 agosto 1986


Si arriva a Ouagadougou dove Alfio, con un febbrone da cavallo, è in grado solo più di guidare l’auto. E’ Mara che, con un’energia sorprendente, si accolla le ultime incombenze. Riesce persino a rintracciare un commerciante d’auto e a vendere la macchina. Anche se mal ridotta, dopo le opportune riparazioni, farà ancora la sua figura di coupé sportiva!


Dogana. Aeroporto. Volo. Marsiglia. Italia.


Siamo a casa, ad Asti, con una enorme nostalgia!


--------------------OOOOOOO--------------------




I protagonisti di questa splendida avventura:

 

Prot_Mara2


 

Prot_Doro 


 

Prot_Agnese

 


 Prot_BrunoG 




 Prot_Renza


   

Prot_BrunoM 



Le auto che, incredibilmente, hanno sopportato di tutto e ci hanno portato, in un modo o nell'altro, alla meta:


Prot_Manta 



 Prot_AsconaG 



 Prot_AsconaM 


(le foto di questo reportage, come ricordato all'inizio, sono di Alfio Cioffi, Bruno Gentile e Bruno Medico)









FINE 


=========== 0 ===========

 
"3 Opel nel Sahara" lo trovate pubblicato su Blurb.

Per vedere l'anteprima cliccate qui sotto:






5 commenti:

  1. #1 18 Gennaio 2009 - 09:44

    Ciao Alfio ,buona Domenica,
    bellissimo il tuo viaggio,e tutte stupende le foto,
    belle le amicizie...vedi a volte puó bastare un viaggio per fare amicizia,o una foto ,oppure un quadro che lascia intravedere l'anima del pittore.
    La foto delle due mani che si stringono,lascia intravedere la tua
    anima bellissima,a me non serve tempo per sciegliermi un amico,é la mia anima che lo riconosce!
    Un abbraccio ,Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow foto bellissime, guardandole sembra di essere li, meraviglioso veramente.......complimenti
      Notteeeeeeeee a domani per un'altra puntata

      Elimina
    2. Grazie, Greis, ne avessi tante lettrici attente come te!! Ormai ogni sera aspetto il tuo commento! Sei simpatica e gentile. E per ricambiare ora sto lavorando per te. Ti dirò poi!
      Notte anche a te.
      Alfio

      Elimina
  2. I viaggi come il vostro rimangono sempre un mio grande sogno.

    Ammiro le persone come voi : uno spirito di avventura talmente grande da mettere in secondo piano le difficoltà (immense) dell'affrontare un viaggio così con mezzi del genere. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ammiro le persone come te, che hanno certi sogni e che non hanno remore ad esprimere i propri pensieri. Grazie!

      Elimina