Il lavoro sul Po

05-06-2006

L'argine
 L'argine

Fasci di canne, lungo l'argine del Po di Goro. La loro raccolta rappresente una fonte alternativa di guadagno per i pescatori quando la pesca, d'inverno, è povera.
(Alfio Cioffi, olio su cartone telato, 35 x 50)





La Sacca di Scardovari
La sacca di Scardovari

La raccolta delle cozze. E' questa attività, con l'allevamento delle ostriche e delle vongole, che ha permesso al Delta di raggiungere un benessere impensabile mezzo secolo fa.
(
Alfio Cioffi, olio su tela, 35 x 50)





Il Po ferito
 Il Po ferito

La centrale termoelettrica di Polesine Camerini ha rappresentato per la gente del Delta una insperata opportunità di lavoro. Ma è stato il Po a pagarne le spese: il padre che si sacrifica  per i propri figli.
(
Alfio Cioffi, olio su tela, 35 x 50)



4 commenti:

  1. #1 20 Dicembre 2006 - 20:27

    Mi piace molto! ;-)

    RispondiElimina
  2. #2 14 Ottobre 2008 - 01:41

    Il Po ferito >
    Alfio,
    Very nice painting. Recently, I have felt as if I live in a science fiction world compared to the world I knew as a child. When I saw the electrical power line towers as a child....I thought they were aliens. This painting reminds me of that.
    The red reflection in the water is great!

    Patrick M Brandt

    RispondiElimina
  3. Patrick M. Brandt3 dicembre 2011 02:21

    #3 17 Ottobre 2008 - 23:34

    L'argine >
    Nice work. I like the misty/ foggy apearance. Excellent handling of detail.
    And the road...a very common theme in your painting/ whether a road, or river. Exudes the concpet of travel...whether physical and/or spiritual journey.
    Patrick M. Brandt

    RispondiElimina
  4. Emmanuel Marcou3 dicembre 2011 02:22

    #4 04 Dicembre 2008 - 23:45

    La sacca di Scardovari is a very good rendition with great artistic merit!!!
    Emmanuel Marcou.

    RispondiElimina